hahahaha ..

Gli uffici istituzionali pubblici nel futuro!!!

 

Ed ecco a voi:

“GLI UFFICI ISTITUZIONALI PUBBLICI

DEL FUTURO”

 

e’ si, Silvia e Mirna non ci vedran più

tanto bene!!!

o mamma mia .. aiutooooo

ma come cambierete ragazze mie!!!

 

hahahahahahahaha

 

per fortuna che Vito sta già in pensione!!!

 

hahahahahahahaha

 

 

 

 

(da Sandra Tosi su Facebook) 

Annunci

10 thoughts on “Gli uffici istituzionali pubblici nel futuro!!!

  1. Buongiorno con un abbraccio e un sorriso 🙂

    Perchè dici che prima o poi si andrà anche in pensione??? Bhaa ho dei seri dubbi 😉
    ASABS ASABS

    1. Caccia via il pessimismo, forse sempre più in là, nel senso che forse andranno in pensione a 70 anni come già fanno nella nostra signora e padrona Germania che se affondasse, sarebbe una grazia di Dio e mi scuso ma non sopporto più gli la Germania e la Francia, non che ci vorrei far la guerra ma sono ormai odiosi certi paesi, e qui mi fermo, ma vedrai che ci si andrà vedrai che la nostra povera e ignorante e come voglion loro Italia, non lascerà i propri figli a patir la fame, io ne son convinta!!! poi sarà solo un mio pensiero, ma spero proprio di no!!! ASABS ASABS ASABS Coraggioooooooo

      1. Come faccio a cacciar via il pessimismo, quando non ho ancora trovato un cavolo di lavoro, quelli che ho fatto in precedenza eran in nero obbligato e i pochi registrati non han versato i relativi contributi, scusa Aury, ma faccio prima a finir sotto-terra che ad andar in pensione e sei qual’è il problema? che non ce stanno manco i soldi per questo … qui andiam sempre peggio altro che, guardo mio figlio e mi chiedo che futuro ha davanti a se.. 😦 va bè perder và che è meglio… teniamo sto coraggio e via giorno, dopo giorno se và a vanti.. smack (F)

  2. Ciaoooo mah! hai messo immagini di neo-assunti? vorrei sorridere su questa mia pseudobattutina, ma non ci riesco, anche perchè vedo il futuro dei miei figli e naturalmente dei giovani in genere, non troppo roseo, l’età in cui si trova il primo lavoro si innalza sempre più, e non vorrei davvero che iniziassero a lavorare in età matura.
    Certo innalzando in quel modo l’età pensionistica, ci saranno sempre meno posti per i giovani, con il rischio di un vero scontro generazionale.
    Ma poi mi chiedo, come fa un muratore a salire sui ponteggi a sessantacinque anni e oltre? chi continuera ad assumere braccianti agricoli a quell’età? e se questi non potranno lavorare e nello stesso tempo non potranno percepire la pensione, come faranno a vivere?
    Il problema della previdenza secondo me non esisterebbe se separassero come è logico, la previdenza dall’assistenza e questo non significa eliminare l’assistenza, bensì prendere il denaro necessario da un’altro capitolo spese, come accade in tantissimi paesi.
    La stessa scusa presa a pretesto per l’innalzamento dell’età pensionabile è quello che in Italia si vive di più…….. errore grossolano, secondo me l’età media è sì innalzata, ma non perchè si invecchia di più, ma perchè si muore molto di meno in giovanissima età.
    Gli anziani che ci sono, sono i grandi vecchi che hanno vessuto una gioventù dove non c’era il benessere economico con tutti i guasti alimentari che ha portato.
    Purtroppo sotto questo punto di vista, vedo molte persone giovani o relativamente giovane morire per problemi cardiovascolari, in pochi arriveranno ad una età elevata, e una volta deceduti i “grandi vecchi”, l’età nedia tornerà ad abbassarsi.
    Naturalmente spero che queste mie teorie siano sbagliate……. Uuhhhh!!! quanto ho scrittooooo, ni son lasciato perdere la mano……. io non rileggo, sicuramente ci saranno obbrobri sia grammaticali che di forma….. eventualmente ti chiedo scusa… ma ho scritto con foga. Ti auguro una buona giornata, con amicizia, Vito

    1. Senti Vito questo tuo lunghissimo commento mi ha fatto un piacere che tu non puoi immaginare, non son mai brevi neanche i miei, forse perchè nel commento sento un dolce chiaccherare con amici e quel che tu scrivi fa pensare ma è un pensiero giustissimo, certo per i nostri figli non sarà cosa semplice, hai ragione, ma la mia speranza è il sapere che il nostro, nonostante tutto, è un signor paese e in tutti i sensi e non voglio credere che si avvii a comportarsi come alcuni, che faran’ pur parte dell’Europa, ma …. l’Italia si è sempre comportata diversamente dagli altri e ne vado fiera di questo, nonostante tutto dico ancora, ma son convinta che tutti han provato a sbatterci sotto terra, e come arma si son attaccati a cose che riguardano esclusivamente la morale dei personaggi ma non riusciranno mai a cancellarci e come vedi questi grandi paesi son messi ormai peggio di noi, certo loro san vendersi, noi siam forse un pò sempliciotti, ma meglio così che come .. e non sto a ridire il nome dei paesi e forse è anche bene io mi fermi qui, ma per finire io credo fermamente che la nostra povera Italietta saprà distinguersi sempre e vedrai che sapremo anche pensare a dar un futuro migliore, di come si possa pensare oggi, ai nostri figli, e scusa tutto sto discorso che poi neanche so che centrasse hahahaha ma ste donne con ste linguacce che non san poi neanche muovere con discorsi un pò sensati, Vito ti ringrazio della tua chiaccherata e ti auguro un fine settimana con tanta serenità per te e tutta la tua bella famiglia, lasciandoti anche i miei stupidi forse, ma con tutto il cuore …ASABS ASABS ASABS …

      1. Grazie Aury, sai ho scritto quello che la ragione mi dice, ma forse sapra che sono anche un inguaribile ottimista e certo con perdo la speranza di una ripresa, d’altronde sono cicli che si sono ripetuti nella storia.
        Buona serata con amicizia Vito

        ps. non sono affatto stupidi i tuoi ASABS, ma saluti colmi d’affetto.

    1. Buon fine settimana Silviotta e coraggio che è sol na barzalletta quella, certo ci saran sempre più problemi ma io penso e spero che la nostra Italia saprà tirar fuori i piedi l’importante è non somigliare a paesini come Francia e Germania, non li odio e non vorrei farci guerra ma li disprezzo, nonostante tutto il nostro è UN paese meraviglioso e vedrai che in pensione ci si andrà ancora, pensa che a quelle ci pensò ancora Mussolini ed è tutto dire!! Basta basta sto zitta, non zittina …. TANTI ASABS ALL’ITALIANA …

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...