Succede in Italia ...

GATTO CROCEFISSO A RAGUSA. AIDAA DENUNCIA

 

 

 

GATTO CROCEFISSO A RAGUSA. IN MANIFESTAZIONI ANTICRISTIANE

Pubblicato da Lorenzo Croce A.I.D.A.A.

     

GATTO CROCEFISSO A RAGUSA. AIDAA DENUNCIA

Pubblicato da Lorenzo Croce A.I.D.A.A.

Una denuncia è stata inviata questa mattina alla procura della repubblica di Ragusa e Vittoria per chiedere che si individuino e puniscano i responsabili dell’atroce violenza ai danni di due gatti, uno dei quali crocefissi, avvenuta nei giorni scorsi a Vittoria in provincia di Ragusa.

Riportiamo i fatti cosi come li ha descritti il Corriere di Ragusa.

“Prima gli hanno sparato, poi l’hanno messo in croce. Così è stato trovato dai proprietari che lo cercavano da qualche giorno un gatto in una contrada tra Vittoria e Comiso.

Alla ferocia non c’è limite.

Quella dell’uomo a volte supera i confini dell’immaginazione e della crudeltà. In pochi giorni, riferiscono le cronache, sono due i gatti trovati seviziati nel vittoriese. L’animale ritrovato ieri è stato trasportato presso il centro veterinario di Comiso: aveva la zampetta sanguinante legata a un fil di ferro. E’ stato sottoposto a intervento chirurgico. Di gente che ammazza animali, ce n’è parecchia: i cacciatori lo fanno cinicamente per hobby o per ricavare denaro dalla vendita degli animali, altri avvelenano cani e gatti per crudeltà d’animo; ma il gusto della sevizia è qualcosa che non si può accettare, viene rifiutato persino dalla sfera dei sentimenti più cinici e aspri. Eppure c’è chi rimane indifferente e si abbandona a simili atti atroci e inqualificabili.”

L’episodio denunciato dai proprietari è stato ripreso dal sindaco Giuseppe Nicosia che si è abbandonato in giudizio molto sprezzanti nei confronti di chi si è macchiato di tanta infamia.

“Esprimo utto il mio sconcerto per questo episodio d’inciviltà e di gratuita crudeltà- ha esordito il sindaco- Aldilà dell’amore e del rispetto che si può avere per qualunque essere vivente, dunque anche per gli animali, la vicenda ha qualcosa di turpe e di inqualificabile.

La città ed i cittadini di Vittoria non meritano di essere accomunati a questi selvaggi, gente che meriterebbe pene severissime e che io auspico vengano individuati soprattutto per distinguerli dai tantissimi cittadini onesti che si occupano con tanto volontariato della tutela degli animali e dell’ambiente e che sicuramente provano lo stesso disgusto che stanno provando, nei confronti di tanta inciviltà, tutti coloro i quali leggono o sentono questa notizia”.

A cura di: Lorenzo Croce

Associazione Italiana difesa animali ed ambiente

In Italia gli stranieri non solo ci mangiano per traverso, ma crocifiggono anche i nostri animali. Cosa ha da dire la ministra Kyenge?
L’hanno messo in croce, semplicemente per inscenare una protesta anticristiana. E’ successo in Italia, a casa nostra, nel Ragusano. A farlo sono stati alcuni “coloureds”, limitiamoci a chiamarli così, di fede musulmana.
Esprimo tutto il mio sconcerto per questo episodio d’inciviltà e di gratuita crudeltà. Al di là dell’amore e del rispetto che si può avere per qualunque essere vivente, dunque anche per gli animali, la vicenda ha qualcosa di turpe e di inqualificabile.
I veri italiani, non quelli che sempre si piegano a novanta gradi nel nome del buonismo, non meritano di essere accomunati a questi selvaggi, individui che dovrebbero essere puniti severamente e che io auspico vengano individuati soprattutto per distinguerli dai tantissimi cittadini onesti che si occupano con tanto volontariato della tutela degli animali e dell’ambiente, e che sicuramente provano lo stesso disgusto che stanno provando, nei confronti di tanta inciviltà, tutti coloro i quali leggono o sentono questa notizia.
E poi sorge spontanea una duplice domanda: se questi signori non si trovano bene in Italia, perché non se ne tornano al loro paese? Ed ancora: cosa sarebbe successo a uno di noi se fosse andato in uno stato musulmano e avesse crocifisso l’immagine di Maometto?
fonte http://www.ideazampa.com/tag/gatto-crocifisso

“postato come l’ho trovato, ci si può credere o meno, questo è il mio blog

e non cambio idea ogni tre minuti .. nessuno è obbligato a leggerlo .. a

seconda chi ha dinnanzi ..” l’ho postato perchè chiunque lo abbia scritto

io ci credo!!!

2 pensieri riguardo “GATTO CROCEFISSO A RAGUSA. AIDAA DENUNCIA

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...