saltellando qua e là...

Panini molto … indigesti.

Un noto locale di Vienna per pubblicizzare i nomi dei suoi panini

utilizza i nomi dei boss ma anche quelli degli eroi antimafia vittime

di Cosa nostra.

Così si può ordinare un don Greco, oppure, don Buscetta,

don Corleone, don Mori, don Falcone e don Peppino.

Chiaro il riferimento a Peppino Impastato, che dai microfoni di una

radio privata attaccava la coscia di don Tano Badalamenti.

Impastato venne dilaniato da una bomba in uno scenario che doveva

simulare un attentato. Invece era un delitto di mafia.

Nella descrizione del menù si legge: “Siciliano dalla bocca larga fu

cotto in una bomba come un pollo nel barbecue”.

Il panino che porta il nome di Giovanni Falcone viene descritto così:

“Si è guadagnato il titolo di più grande rivale della mafia di Palermo

ma purtroppo sarà grigliato come un salsicciotto”.

Nella pagina Facebook del locale, che conta 26 “mi piace”, sono Marco

e Julia Marchetta, i creatori del marchio Don Panino, raccontano la

storia del locale e la nascita del menù: “Nostalgia del cibo di casa”.

E i panini finiti nella polemica sono definiti “cult”. Il ministro degli

esteri Bonino è intervenuta nella questione, istruendo l’incaricato

d’affari dell’Ambasciata italiana a Vienna che è intervenuto sul caso

presso le autorità austriache.

L’Italia ritiene inaccettabile e offensivo utilizzare nomi di persone

distintesi nella lotta contro la mafia in maniera distorta”, riferisce il

diplomatico.

Contro l’iniziativa internauti italiani e tedeschi, il sindaco di Palermo

e molte personalità del mondo della cultura e della politica.

I gestori del locale lo hanno chiuso e hanno dato notizia che

stanno progettando una nuova location. Speriamo che non pensino

a nuovi panini con nomi di Santi …

 

“mamma mia che tristezza, ma cosa siam diventati!?!”

Un pensiero riguardo “Panini molto … indigesti.

  1. è vero, che gran tristezza…. fanno di tutto pur di farsi notare o fare soldi.
    Mi permetto di dirti che dovrebbe esserci un errore nel testo…
    ” …attaccava la cosca di don Tano Badalamenti…” e non: “…attaccava la coscia di don Tano Badalamenti…”
    Scusami se mi sono permesso.
    Buona giornata, con amicizia, Vito

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...