Senza categoria

e lo chiamano “vuoto”?

 

 

 

 

 

Viene chiamato “vuoto” ma poi è come se dentro

ci fosse racchiuso di tutto,

il nome di qualcuno che non c’è o che non esiste,

la rabbia per una sconfitta,

la nostalgia di una mancanza,

tutto l’affetto che si vorrebbe dare e tutto quello

di cui avremmo bisogno, tutta quella felicità

dispersa nella tristezza, quei mal di testa forti e

anche quelle canzoni un pò tristi che

in un modo o nell’altro ci tengono compagnia.

Sono pieni di così tante cose

che alla fine dei conti,

vengono chiamati vuoti ma sono

fottutamente pieni.

(via rivoluzionaria)

Un pensiero riguardo “e lo chiamano “vuoto”?

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...