Senza categoria

IN ATTESA DEL TRAMONTO …

 

 

Siamo i bambini degli anni ‘60, andavamo a scuola col grembiule e il fiocco, con la cartella e il sussidiario, i quaderni piccoli e la merenda comprata la mattina dal fornaio sotto casa ..

Siamo i bambini che avevano timore persino a rispondere ai loro genitori quando venivano sgridati e bastava una semplice occhiata per non avere il coraggio di fiatare ..

Siamo i bembini che rispettavano la maestra e le davano del lei e non del tu ..

Siamo i bambini che nel tempo libero guardavano la tv dei ragazzi e carosello, le avventure di Braccobaldo e le pubblicità garbate di allora ..

Siamo i bambini che giocavano le femminucce con le bambole, con i soldatini i maschietti, oppure se erano all’aperto a campana, stella stellina, ruba bandiera, nascondino o magari facevano un giro i bici ..

Siamo i ragazzini cresciuti con le canzoni di Lucio Battisti e subito dopo con quelle dei cantautori Edoardo Bennato, Francesco De Gregori, Francesco Guccini, Antonello Venditti, Claudio Lolli ..

Siamo i ragazzi degli anni ‘7o, quelli che iniziarono le superiori alla notizia della morte di Allende, che non andavano in discoteca, ma che si riunivano a casa di un amico a sentire suonare la chitarra e a fare i nostri primi discorsi di politica ..

Non avevamo il pc e internet, nè il cellulare, l’ipod, la play, le tv satelliteri. Per occupare il tempo libero avevamo solo il piacere di incontrarci tra amici magari per un cinema o per la solita strimpellata con la chitarra o qualche festa rigorosamente a casa e non nei locali ..

Siamo i ragazzi degli anni ‘70-80 quelli che hanno vissuto l’epoca delle Brigate Rosse, vivendo in un clima di incertezza e di paura .. che speravano e credevano in un futuro migliore allora come adesso ..

Siamo sempre quei ragazzi che credono nella giustizia, nella libertà, nella legalità ma hanno perso un pò la speranza di vedere cambiare questo paese ..

Siamo più arrabbiati, più disincantati, meno fiduciosi, perchè mentre quando eravamo ventenni avevamo tanto tempo e anni davanti a noi, ora ne abbiamo molto meno e vorremmo che il nostro sogno si realizzasse in breve tempo, e non siamo più disposti ad accontentarci di finte democrazie, finte libertà, finte legalità ..

Siamo genitori degli anni 2000, che ora vedono nei loro figli la stessa incertezza per il futuro, per i loro progetti congelati in attesa di essere concretizzati.

 

Poesia? di Tania Scavolini

Foto di Floriano Scattolini – “in attesa del tramonto”

 

 


Annunci

2 thoughts on “IN ATTESA DEL TRAMONTO …

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...